Dopo l’aggiornamento a 10.5.7 il MacBook (o MacBook Pro) ha problemi con lo sleep. Come sistemarlo?

Pare confermato che l’update 10.5.7 di Leopard, indipendentemente se “combo” o “delta”, causi problemi nello sleep su MacBook e MacBook Pro.

In particolare questi problemi si presentano se la scheda Ethernet non è presente nella postazione in uso, o non è attiva; in questo caso il risveglio dallo sleep pare funzionare correttamente la prima volta, e causare un errore alla seconda.
L’errore, sebbene grave, non è catastrofico, e dopo un riavvio tutto riprende a funzionare correttamente.

È possibile utilizzare un work-around per aggirare il problema, verificando che Ethernet sia sempre accesa ed attiva.

  • Aprire "System Preferences" > "Network"

  • Verificare la presenza di una porta Ethernet nell’elenco.

    Se Ethernet non è presente, va ricreata:

    1. Cliccare sul “+” in basso
    2. Scegliere una Interfaccia: “Ethernet”, nome: “Ethernet”, “Create”
  • Verificare che la porta Ethernet sia attiva (non in grigio, scritta “Active”).

    Se Ethernet non è attiva, va attivata:

    1. Selezionare l’interfaccia Ethernet dall’elenco
    2. Cliccare sulla rotella in basso, dal menu scegliere “Make service active”

    Se Ethernet è attiva e il problema dello sleep si presenta comunque, allora va disattivata e riattivata:

    1. Selezionare l’interfaccia Ethernet dall’elenco
    2. Cliccare sulla rotella in basso, dal menu scegliere “Make service inactive”
    3. Cliccare sulla rotella in basso, dal menu scegliere “Make service active”

Se il cavo ethernet non è collegato la Ethernet –anche se attiva– risulterà comunque “spenta” (pallino rosso) o non configurata (pallino arancio), ma questo non è importante.

Verificate tutte le postazioni in uso, il problema dovrebbe essere stato aggirato.

[ Home | Elenco delle FAQ | Risorse | Feed RSS ]