Cosa fare se “Aggiornamento Software” non riesce ad installare alcun aggiornamento?

Un problema che si presenta abbastanza raramente, ma che è stato riportato sia con Tiger che con Leopard, riguarda “Aggiornamento Software” (“Software Update”) che restituisce uno dei seguenti errori:

  • Software Update could not expand the package correctly
  • Non è stato possibile installare nessuno degli aggiornamenti selezionati
  • Aggiornamento software non può espandere il pacchetto correttamente

Al momento in cui viene redatta la Faq il problema non ha trovato alcuna soluzione meno dratica di Archivia&Installa, a nulla sono valse le riparazioni dei permessi e della struttura del disco.
Un fix più drastico potrebbe essere rappresentato dalla applicazione dell’ultimo “combo update” seguito dalla riparazione dei permessi, ma anche in questo caso non vi è garanzia di soluzione.

Anche senza soluzione, vi sono tuttavia due possibili modi per aggirare il problema:

  1. Utilizzare “Software Update”, ma aggiornare un solo update alla volta. Spesso funziona, altrimenti:
  2. Scaricare i pacchetti che non vengono installati direttamente dal sito Apple, ed installarli manualemnte

Mauro Notarianni ci segnala comunque alcune possibili soluzioni raccolte nel suo Blog.

Se il Menu “Aggiornamento software” è grigio

In genere è possibile aggiornare il proprio Mac selezionando la voce “Aggiornamento software…” dal menu Mela. Se la voce di questo menu appare grigia generalmente il problema è causato da qualche file di cache danneggiato. Cancellando questi file con utilità come Cocktail, Leopard (o Tiger) Cache Cleaner o simili è possibile porre rimedio al problema.

Impossibile applicare gli update

Se compare un messaggio di errore indicante problemi con i permessi di “tmp/501/TemporaryItems/com.apple.SoftwareUpdate” quando si cercano di effettuare alcuni aggiornamenti, il problema potrebbe essere di varia natura:

  1. Applicazioni spostate rispetto alla posizione originale.
    Apple dà per scontato che alcuni programmi siano inseriti nella cartella “Applicazioni”. Se, per qualche motivo, li avete installati in una cartella diversa, l’utility Software Update potrebbe non essere in grado di localizzare correttamente la cartella originaria.
  2. Riparazione permessi.
    Andare nella cartella “Applicazioni” del disco rigido, aprire la cartella “Utility” e lanciare “Utility disco”. Nella schermata che compare, selezionare (sulla sinistra) la partizione del disco rigido che contiene il sistema operativo, fare click sul pulsante “Ripara permessi disco”, attendere pazientemente il completamento della riparazione dei permessi e poi uscire dal programma.
    Con Leopard potrebbe essere necessario effettuare questa operazione avviando da DVD, e prima di installare il sistema scegliere “Disk Utility” dal menu “Utility”. Al termine riavvieremo senza installare nulla.
  3. Cancellazione della cartella “Receipts”
    Nella cartella “/Library/Receipts” si trova una sorta di “ricevuta” per ciascun update scaricato. Questi file consentono sostanzialmente di verificare gli aggiornamenti già scaricati e no. Se qualche applicazione non riesce ad aggiornarsi, provare a cancellare il file-ricevuta corrispondente all’aggiornamento dell’applicazione in questione (esempio: iPhotoUpdate404.pkg per l’aggiornamento di iPhoto, MacOSXUpdate10.4.8.pkg per l’aggiornamento di Mac OS X e così via).
  4. Permessi modificati.
    Se per qualche motivo sono stati modificati i privilegi di alcune cartelle con nomi del tipo “/tmp/501” o “/tmp/502” dovrete cercare queste cartelle (potrebbero essere invisibili) e poi servirvi di BatChmod trascinando le cartelle su questa applicazione e modificando i permessi impostando la voce “Apply Ownership and Privileges” e poi “Apply”.
  5. Mancanza di tar o pax
    Alcuni update richiedono la presenza dei comandi tar e pax per l’estrazione dei archivi. Se avete prima installato e poi disinstallato i Developer Tools questi comandi potrebbero essere stati cancellati dal sistema. Il ripristino di questi elementi richiede una buona conoscenza dell sistema o la reinstallazione di alcuni componenti-base di Mac OS X. Inserite il primo disco di sistema e selezionate l’opzione “Archivia e Installa”.
  6. Link logici scollegati.
    I link logici alla cartella /tmp potrebbero essere danneggiati. Digitate i seguenti comandi dal Terminale:
    • sudo mv /tmp /tmp_old
    • sudo ln -s /private/tmp /tmp
    Attendente il termine dell’operazione e riprovate ad attivare l’aggiornamento software.

[ Home | Elenco delle FAQ | Risorse | Feed RSS ]