Posso inviare gli appunti in rete ad un altro computer? [copio qui e incollo su un altro computer]

Si può fare comodamente con le tante applicazioni Chat oggi disponibili sul computer, oltretutto è anche una soluzione multipiattaforma.

Purtroppo esistono condizioni per cui in chat o in condivisione risulta un po pesante o rischioso trasferire certe informazioni; ad esempio un pesante livello di immagine Photoshop non passerebbe tanto facilmente con iChat; uffici dove la chat non è ancora permessa o comunque non ben vista nell’orario di lavoro metterebbe a rischio i “buoni rapporti”; ancora meno è pensabile passare password o informazioni confidenziali attraverso alcune chat non crittografate o i servizi di condivisione.

In pratica esistono condizioni in cui trasferire una informazione da un computer all’altro attraverso la chat o la condivisione risulterebbe scomodo e/o compromettente. Poi vogliamo mettere quanto sarebbe facile copiare un testo, un immagine o qualunque altro elemento “copiabile” nel tuo ambiente di lavoro, quindi inviarlo direttamente ad un altro utente abilitato del network con solo un paio di click?

Lo Script allegato “NetClip” sfrutta proprio una delle potenzialità meno utilizzate del Mac, gli “Eventi Remoti”, per inviare gli appunti attraverso la rete a qualunque altro Mac del globo o più semplicemente nella rete locale.
A proposito di “qualunque altro Mac del globo”, per inviare gli appunti a computer non situati nella vostra rete, ma dislocati in una sede remota, è necessario impostare il ridirezionamento della porta 3031 del router della sede remota verso la macchina che desiderate raggiungere nell’altra postazione.

Per attivare la funzionalità Eventi Remoti, e permettere allo script di eseguire correttamente la sua funzione, bisogna attivare “Menu Apple/Preferenze di Sistema/Condivisione/Apple Event Remoti” e impostare una password, se si desidera effettuare scambi di informazioni anche da Mac OS 9 è possibile attivare da qui l’apposita funzione ( e usare lo script allegato in versione “.scpt” ).

L’allegato “NetClip.zip” contiene due script: uno per per Mac OS X (“NetClip.scptd” ) e Mac OS 9 (“NetClip.scpt” ).
Una volta espanso il file Zip, scelto lo script più adatto per il vostro sistema operativo e abilitato il servizio Apple Event Remoti, come descritto nella procedura sopra indicata, sarà necessario impostare lo script per lavorare sulle macchine coinvolte nella procedura. Fare doppio click sullo script scelto e modificare la prima riga “property” con i vostri valori come spiegato di seguito.
Sotto è visibile la riga property come appare nello script, inserire al posto del “nomecpu[N]” il nome desiderato associato all’indirizzo ip della macchina corrispondente. È possibile usare al posto dell’indirizzo IP il “nomemacchina.local”. Per reperire l’indirizzo IP del computer vedere in “Preferenze di Sistema/Network/TCP-IP”, per sapere il nome macchina “Preferenze di Sistema/Condivisione”.

property Macchine : {{"nomecpu1", "ind.iri.zzo.ip"}, {"nomecpu2", "ind.iri.zzo.ip"}, {"nomecpu3", "ind.iri.zzo.ip"}, {"nomecpu4", "ind.iri.zzo.ip"}, {"nomecpu5", "ind.iri.zzo.ip"}, {"nomecpu6", "ind.iri.zzo.ip"}, {"nomeserverremoto1", "ind.iri.zzo.ip"}, {"nomeserverremoto2", "ind.iri.zzo.ip"}}

È possibile inserire un numero più elevato di computer, il limite di 8 esempi è solo indicativo, sarà sufficiente copiare e incollare la stringa «{"nomecpu1", "ind.iri.zzo.ip"},» e modificarla a piacimento, attenzione alla virgola.

Buon copia&incolla!

[ Home | Elenco delle FAQ | Risorse | Feed RSS ]