Che newsreader utilizzare? Perché molti di voi lodano MacSOUP (Zuppa)?

Poche domande sono, su it.comp.macintosh, ricorrenti come “Che newsreader mi consigliate?”.
E poche risposte sono, per il newbie, sorprendenti quanto quella che si eleva quasi univoca: “Zuppa!”

Molti nuovi arrivati, infatti, si chiedono come possa esserci un simile consenso attorno ad un programma concettualmente così vecchio, ostico da imparare, apparantemente poco pratico (non ha neanche il pulsante per fare “invia messaggio”!) e così diverso dai classici newsreader alla Outlook, Mozilla Thunderbird, Agent, etc.

Chiariamo subito una cosa: è vero!

Zuppa è un programma “vecchio” (è uno dei più antichi su piattaforma Mac), limitato (non supporta i binari e i post in HTML, ed è solo offline), concettualmente un po’ astruso (ma molte sue caratteristiche hanno una logica che diventa chiara con l’uso) e apparantemente difficile da imparare (perché non è uguale a tutti gli altri)…
ma ha anche tutta una serie di caratteristiche che lo rendono semplicemente insuperabile per raggiungere lo scopo che si prefigge: farti partecipare alla vita dei newsgroup (leggere, scrivere, lurkare) nel modo più veloce e, paradossalmente, pratico (una volta che avrai speso quei due/tre giorni necessari ad imparare il programma) possibile.
Zuppa è un’applicazione che genera dipendenza: quando avrai imparato ad utilizzarla, troverai qualunque altro client, su tutte le piattaforme, inadeguato e scomodo.

Ecco una serie di caratteristiche vincenti di MacSOUP:

  • È velocissimo nel download dei messaggi: anche se è un client “offline”, scarichi tutto ad una velocità molto maggiore di quanto faresti con un normale client online, e lo puoi usare tranquillamente anche se sei conesso alla rete 24 ore su 24.
  • È praticissimo nella gestione dei messaggi da parte dell’utente: è vero che mancano i tipici pulsanti con “Invia”, “Rispondi”, “Inoltra”, etc., ma, una volta che avrai imparato le scorciatoie (aiutandoti all’inizio con la barra dei menu in alto) ti troverai a leggere e scrivere molto più velocemente che non qualunque altro client, o che a dovere utilizzare il mouse.
  • Ha un sistema di “navigazione” dei thread (detto “cartina della metro”, o “albero”) che è semplicemente geniale: impara ad utilizzarlo (è intuitivo) e sarai in grado di seguire ogni thread nel migliore dei modi possibili. L’albero è inoltre navigabile velocemente con il tastierino numerico, con le frecce e con i tasti “>” e “<”, cosa che rende ancora più immediata la lettura del newsgroup
  • Ha un sistema di filtri semplice ed essenziale, ma decisamente funzionale. Ad esempio le risposte ai tuoi messaggi vengono “taggate” in automatico, rendendole subito individuabili semplicemente premendo il tasto “4” (mostra solo i messaggi “Taggati”) nella lista dei post. Il killfile è poi uno strumento indispensabile per liberarsi degli scocciatori
  • Ti permette di visualizzare velocemente i messaggi in base alla categoria di appartenenza (letti, non letti, taggati, tutti, bloccati) semplicemente premendo un numero (1,2,3,4, etc.) nella lista dell’elenco dei subject
  • Ha una funzione di ricerca fra i post che è velocissima, e supporta le regex
  • Ha tante caratteristiche che mancano a programmi più quotati, come il ROT-13, la possibilità di editare i messaggi già inviati, i già citati filtri ed altro ancora
  • supporta le X-Faces e, soprattutto, le divertentissime faccine a colori, che contribuiscono a rendere la comunità di i.c.m. ancora più particolare

Insomma… come per quasi tutti noi, l'approccio iniziale con Zuppa sarà traumatico e poco conciliante. Molti di noi, come probabilmente avrai fatto anche tu, lo hanno cestinato almeno una volta… ma il consiglio è di dedicare un paio di giorni all'utilizzo del programma, ed è facile che anche tu non ne possa più fare a meno!

Link:

Hint: per inviare un messaggio, una volta scritto, non devi premere nessun tasto “Invia”: basta che chiudi la finestra e, al prossimo collegamento al server, il messaggio sarà inviato. Se invece vuoi che il messaggio ti resti temporaneamente da parte, senza partire, clicca sulla “busta” che vedi in fase di composizione, in modo da farci apparire una croce sopra: quando chiuderai la finestra del messaggio avrai nella Outbox una bozza che potrai editare in seguito.

[ Home | Elenco delle FAQ | Risorse | Feed RSS ]