Come installo i programmi Unix, e cosa è Fink?

OS X è un sistema Unix-like, e questo vuol dire che gran parte del software Linux, BSD, etc. può girarvi.

Perché ciò sia possibile è però necessario che il software venga adattato alla nuova architettura e al tipo di processore: solo una piccola parte del software Unix può infatti girare su X senza che venga effettuata qualche piccola modifica alla sorgente del programma.

Fink è un progetto Open Source che si occupa di effettuare queste modifiche. Installando il programma (sul sito c'è una chiarissima documentazione in inglese) potrete quindi avere accesso a una vasta quantità di software che è già stata portata per Mac, inclusi i popolari Gnome e KDE.

Fink mette a disposizione, per installare questi software, i tool tipici di Debian, una delle distribuzioni Linux più celebri e amate: chi è già a suo agio con i vari dselect e apt-get si troverà benissimo anche con le relative controparti per OS X, mentre gli utenti Mac meno disposti a lavorare di terminale potrebbero preferire installare il frontend grafico di Fink Commander. Quest'ultimo è un tool Aqua che permette di scegliere facilmente i programmi da installare. Personalmente mi sento di consigliare l'utilizzo di dselect, un menu da terminale che permette una gestione completa e abbastanza facile di tutto il sistema dei pacchetti.

Per i novizi, ricordiamo che l'installazione dei software tramite "binario precompilato" è più facile e veloce, mentre quella tramite sorgente è generalmente molto più lenta per via della compilazione (gli amanti della customizzazione potrebbero preferire questa opzione).

Inoltre, tenete conto che, spesso, per installare un programma sarà necessario risolvere delle dipendenze: molti software richiedono infatti che vengano installate prima delle librerie o degli altri programmi aggiuntivi, oppure è possibile che il software in questione sia incompatibile con qualcosa che è già installato. I tool di installazione (sia che si tratti di dselect, che di apt-get/Fink, che di Fink Commander) ti segnaleranno queste dipendenze e ti permetteranno di scegliere il da farsi.

Per chi ha già installato l'X11 di Apple, e vuole continuare ad utilizzare quello anziché la sua variante non proprietaria, è consigliato installare il pacchetto "system-xfree86", ed evitare tutti i pacchetti (sempre della famiglia "xfree") che creino conflitti di dipendenze con questo.

[ Home | Elenco delle FAQ | Risorse | Feed RSS ]