Come configuro il TCP/IP per la mia rete locale?

Per poter effettuare NAT (condivisione accesso Internet) o per mettere in rete tra di loro Mac OS X oppure Mac e PC, in ogni caso dovremo prima impostare una rete TCP/IP per la LAN.
Mac OS X utilizza il network solo se il TCP/IP è configurato e funzionante.
Iniziamo dicendo che esistono classi di indirizzi IP private, e classi pubbliche. Le classi pubbliche sono per Internet, quelle private per le LAN. Se una LAN usasse una classe pubblica perderebbe la visibilità (routabilità) della stessa classe pubblica su Internet.

Le diverse classi IP private
una classe A : 10.x.x.x, subnet mask 255.0.0.0 (fino a 16 milioni di computer)
16 classi B : da 172.16.x.x a 172.31.x.x, subnet mask 255.255.0.0 (fino a 65.536 computer ognuna)
256 classi C : da 192.168.0.x a 192.168.255.x, subnet mask 255.255.255.0 (fino a 256 computer ognuna)

Dovremo scegliere la nostra classe privata tenendo presente che poi non ci sarà più possibile comunicare con altre LAN che usino la stessa classe privata, neanche se entrambi siamo mascherati (ad esempio con iVisit). Alcuni tips:

  1. Non scegliete la 10.x.x.x, che è sicuramente usata da diverse aziende (e difficilmente in casa avrete bisogno di milioni di indirizzi)
  2. Le classi B sono solo 16, per cui applichiamo lo stesso discorso ed usiamole solo se i computer (i dispositivi di rete in genere) sono almeno oltre il centinaio.
  3. Una classe 192.168.n.x è in genere la scelta migliore, fino a 256 computer, in questo caso attenzione a non utilizzare una "n" già in uso da reti limitrofe o in reti a cui ci colleghiamo via Internet. La 192.168.0.x è forse la più usata, per cui sceglieremo qualcosa come 192.168.78.x o 192.128.241.x
  4. Una volta scelto il range di indirizzi non utilizzeremo né quello che finisce per 0 (indirizzo di network) né quello che finisce per 255 (indirizzo di broadcast).
  5. Tipicamente (non è una regola) si lasciano un tot di indirizzi liberi all'inizio ed alla fine dell'intervallo in uso, e poi si comincia a numerare le macchine (ad esempio da .10) con quella che fungerà da router.
  6. Macchine senza ruoli particolari potranno avere indirizzi più "alti" (ad esempio sopra .50): in questo modo capiremo dall'indirizzo stesso di che tipo di macchina si tratta.

A questo punto aprite la configurazione del TCP/IP sul vostro Mac, scegliete per l'interfaccia in uso l'assegnazione manuale degli indirizzi IP, ed iniziate ad inserire IP address e subnet Mask scelte.
Lasciate vuoto il campo "Router" a meno che sulla vostra rete non ci sia un router o una macchina che, fungendo da router, vi connette ad Internet. Lasciare vuoto il campo DNS a meno che non abbiate un DNS in casa, un router (in quel caso mettere l'IP di un DNS su Internet) o qualcosa di simile (Condivisione accesso ad Internet di Windows, in quel caso mettete l'IP di rete locale della macchina Windows che effettua la condivisione).

Anche nel caso si utilizzi un DHCP Server tutte le considerazioni fatte rimangono valide, e varranno per l'intervallo IP che definiremo da assegnare nei settaggi del DHCP Server. Anche in questo caso sarà bene lasciare un intervallo basso ed un intervallo alto di IP non assegnati dal DHCP, per macchine particolari.

[ Home | Elenco delle FAQ | Forum | Segnalazioni | Risorse | Feed RSS ]