È possibile installare Linux su Mac? A che problemi posso andare incontro?

Rispondiamo innanzitutto alla domanda: sì, è possibile installare Linux su Mac.
Sappi però che Mac OS X ti permette oggi di utilizzare lo stesso software che già usi su Linux (inclusi Gnome, KDE e relativi ambienti) senza problemi, e la scelta di installare l'altro sistema operativo (soprattutto se X ce l'hai già, e l'hai quindi pagato) potrebbe essere ridondante, scelte ideologiche a parte.

Ecco comunque una serie di punti fermi a riguardo del rapporto Linux/Mac:

Posso installare una distribuzione per PC?

No, non puoi. Il processore PPC ha bisogno di software ottimizzato, e non puoi utilizzare, di base, le normali distro per PC. Esistono però distribuzioni per Mac (le più popolari sono Yellow Dog, Ubuntu, Mandrake, Suse, Gentoo). Per saperne di più puoi visitare il sito di riferimento per tutto il mondo LinuxPPC: Penguin PPC

L'installazione è semplice come quella per PC?

Ovviamente ogni distro ha la sua procedura di installazione, comunque generalmente il livello di facilità è ottimo.

E per il partizionamento?

Per Mac non esiste un'utility di partizionamento non distruttivo che sia inclusa nel sistema oppure disponibile gratuitamente. Se modificherai delle partizioni esistenti (tipo ridurre quella di Mac Os X) devi sapere in anticipo che perderai i dati in esse contenuti. L'alternativa è utilizzare uno dei due software commerciali i cui link sono riportati in testa alla FAQ.

Su Linux per Mac posso utilizzare tutto il software di Linux per PC?

No, non puoi. Una certa parte del software si integra troppo direttamente con il processore per potere funzionare su un'architettura di tipo diverso. Per questo motivo, ad esempio, non potrai utilizzare Wine (il celebre gruppo di librerie per programmi Windows). In compenso non potrai utilizzare Mac On Linux su un PC. In ogni caso, la grande maggioranza delle sorgenti di software Linux compila senza problemi anche su Mac, mentre ovviamente è disponibile un grande numero di pacchetti precompilati per le diverse distro.

Posso installare solo Linux ed eliminare i vari Mac OS?

Certo, ma non è una soluzione consigliata. Innanzitutto perché generalmente i vari Mac OS li hai comunque già pagati, e quindi non è saggio rinunciarvi. Poi sappi che Linux per PPC è ancora immaturo rispetto alla sua versione per Intel-compatibile, e potrebbero esserci problemi, fra le altre cose, nell'utilizzo di certe periferiche, senza contare che spesso il porting del software per PPC avviene con un certo ritardo. Infine perché, fidati... OS X è meglio! :-)

Posso montare le partizioni del Mac OS da Linux?

Al momento è supportato solo il vecchio formato HFS, mentre HFS+ non è spesso ancora montabile da Linux. Allo stesso modo, non puoi montare le partizioni Linux su OS X o Mac OS. Esistono però delle utility che permettono di scambiare senza problemi i dati fra i differenti volumi.

Su alcune distribuzioni (ad es. Ubuntu recenti) è possibile su linux montare anche file system formattati in hfs+ usando il comando “mount” con l'opzione “-t hfsplus”.

Esiste la possibilità di provare Linux su Mac senza installare nulla?

Certo, con un Live CD. Alcune distribuzioni Linux (Ubuntu, Gnoppix, Gentoo) offrono una versione Live, utilizzabile su CD senza bisogno di installare nulla. Dal momento che le versioni per PPC sono una novità ancora in via di sperimentazione, ti consigliamo di cercare sui loro siti le ultime notizie al riguardo.

Mi piace il vecchio MacOS classico, non me ne intendo molto di partizionamenti, e non mi trovo bene con il mondo Unix di OS X. Mi consigli di provare Linux?

Per nessun motivo!

[ Home | Elenco delle FAQ | Forum | Segnalazioni | Risorse | Feed RSS ]