Come salvo su HD degli streaming video e i video di iTunes Music Store?

Cerchiamo di vedere, in questa FAQ, come poter registrare degli streaming video di QuickTime (come ad esempio un Keynote di Steve Jobs) o come la TV di Fastweb e come poter salvare i video musicali che l'iTunes Music Store ci permette di vedere ma non di salvare..

Streaming Video (tramite l'uso del terminale, ma valido solo per stream Http)

Per poter registrare sul nostro hard disk uno streaming video che ad esempio il nostro QuickTime Pro non ci fa salvare, dobbiamo aggirare il problema...
Un metodo molto semplice è di utilizzare il terminale.
Vediamo i passi da compiere:

  • Innanzitutto facciamo partire lo streaming video dalla pagina web o da dentro QuickTime per scoprire l'indirizzo internet dal quale viene "diffuso" il file:
    - Nel caso il file venga riprodotto all'interno di una pagina web basterà andare nel menu Vista (in Safari) e scegliere la voce Visualizza codice e cercare all'interno del file l'indirizzo completo dal quale il file viene trasmesso (basta cercare un indirizzo http che finisce con il .mov) e annotarselo.
    - Nel caso il file venga riprodotto all'interno di QuickTime basterà andare nel menu Finestra e scegliere la voce Mostra informazioni sul filmato (mela+i) e annotarsi l'inidirizzo http che è indicato alla voce Sorgente.
  • Annotato l'indirizzo, bisogna andare in Applicazioni poi scegliere la cartella Utility ed eseguire l'applicazione Terminale.
    Fatto questo basterà scrivere
    curl -O indirizzo annotato
    dove ovviamente al posto di indirizzo annotato metteremo l'indirizzo che ci siamo precedentemente annotati.

Nel caso, invece dell'uso del terminale, è possibile copiare l'indirizzo all'interno di un download manager e procedere comunque allo scaricamento del file.

Streaming Video (tramite l'uso di VLC, ma valido solo per file .mov)

Per poter registrare sul nostro hard disk uno streaming video (come può essere ad esempio un Keynote di Steve Jobs nel nostro esempio) dobbiamo aver installato oltre QuickTime, VLC (in questa guida abbiamo usato la versione 0.8.4 in italiano).
Vediamo i passi da compiere:

  • Innanzitutto facciamo partire lo streaming video dentro QuickTime per scoprire l'indirizzo internet dal quale viene "diffuso" il file: basterà andare nel menu Finestra e scegliere la voce Mostra informazioni sul filmato (mela+i) e annotarsi l'indirizzo che è indicato alla voce Sorgente.
  • Apriamo ora VLC e dal menu File scegliamo la voce Apri Rete (mela+n).
    Dal pannello che si aprirà scegliamo la voce HTTP/FTP/MMS/RTSP e nella barra Media Resource Locator, sempre di questa finestra, inseriamo l'indirizzo completo che poco prima ci eravamo annotati e premiamo poi OK.
  • Ora da VLC incominceremo a vedere lo streaming.
    Quello che adesso dovremo procurarci è il vero indirizzo internet dello streaming perché spesso l'indirizzo che recuperiamo al primo passaggio è un semplice file da pochi kb che a seconda della nostra connessione redirige il programma per la decodifica dello streaming al vero video, quindi per prima cosa dovremo andare nel menu Finestra e scegliere Playlist (shift+mela+p).
    Dalla playlist possiamo eventualmente vedere le varie versioni dello streaming, che solitamente differiscono per le dimensioni della finestra, alle quali possiamo accedere e quindi ad esempio fermare lo streaming attuale e far partire quello che interessa come dimensioni.
    A streaming avviato, basterà scegliere dal menu Finestra la voce Informazioni (mela+i) e copiarsi l'indirizzo definitivo dello streaming da URI. (per un Keynote otteniamo un indirizzo di questo tipo rtsp://neotest.qtv.apple.com/secure/oct/itunes_europe/itunes_300.mov).
  • Fermiamo lo streaming e sempre da VLC andiamo nuovamente nel menu File e scegliamo la voce Apri Rete (mela+n). Dal pannello che avevamo già aperto selezioniamo la voce HTTP/FTP/MMS/RTSP e poi selezioniamo la voce Uscita avanzata: e premiamo sul pulsante Impostazioni che ora sarà possibile selezionare.
    Dal pannello che si aprirà scegliamo File e scegliendo dove posizionare lo streaming tramite il pulsante Sfoglia e poi una voce dal menu a tendina Metodo (ad esempio QuickTime o mp4). Premiamo su OK.
    Ritornati al pannello precedente ci basterà inserire l'indirizzo dell'URI completo che ci eravamo ricavati nella barra Media Resource Locator, avendo cura di eliminare l'http:// che ci viene proposto nella barra, e poi premere su OK.
  • Fatto tutto questo nella finestra di VLC non vedremo lo streaming in finestra ma incomincerà ad essere registrato sul nostro hard disk.
    Attenzione alle dimensioni del file che potrete raggiungere registrando anche solo 60 minuti di filmato, poiché per uno streaming a codifica media e per una finestra di 300 pixel si posso tranquillamente superare i 150mb.

Streaming Video (tramite l'uso di CocoaJT, valido solo per gli stream Windows Media e Real Media)

Per poter registrare sul nostro hard disk uno streaming Windows Media e Real Player possiamo utilizzare CocoaJT.
Al fine di poter utilizzare il programma è necessario aver intallato RealOne Player e Windows Media Player all'interno della nostra cartella Applicazioni.
Fatto questo vediamo i semplici passi da compiere:

  • Innanzitutto facciamo partire lo streaming video nella pagina web per scoprire l'indirizzo internet dal quale viene "diffuso" il file: in Safari basterà andare nel menu Vista e scegliere la voce Visualizza codice e annotarsi l'indirizzo.
  • Apriamo ora CocoaJT e dal menu Recorder scegliamo la voce Record a stream....
    Nella finestra che si aprirà basterà inserire l'indirizzo dello stream che ci eravamo annotati nell'unico campo vuoto e scegliere dal menu a tendina Format, subito sotto, se si tratta di uno stream Real Media o Windows Media.
  • Premuto Record in una finestra vedremo che il file incomincerà ad essere registrato sul nostro hard disk.

Streaming video della TV di Fastweb

Create un nuovo file (ad esempio con TextEdit) e copiate all'interno quanto segue

#EXTM3U
#EXTINF:0,,RAI 1 udp://@ 239.113.1.76:11111
#EXTINF:0,,RAI 2 udp://@ 239.113.1.77:11111
#EXTINF:0,,RETE 4 udp://@ 239.113.1.79:11111
#EXTINF:0,,CANALE 5 udp://@ 239.113.1.80:11111
#EXTINF:0,,ITALIA 1 udp://@ 239.113.1.81:11111
#EXTINF:0,,LA 7 udp://@ 239.113.1.82:11111
#EXTINF:0,,MTV udp://@ 239.113.1.83:11111
#EXTINF:0,,RAI Click udp://@ 239.113.1.92:11111
#EXTINF:0,,OnTV i piu visti udp://@ 239.113.1.89:11111
#EXTINF:0,,e.BisMedia presenta: udp://@ 239.113.1.90:11111
#EXTINF:0,,OnTV Novita udp://@ 239.113.1.91:11111
#EXTINF:0,,Propaganda FastWeb udp://@ 239.113.1.93:11111
#EXTVLCOPT:sout=#duplicate{dst =std{access=udp,mux=ts,url=239 .113.1.76: 11111}} udp://@ 239.113.1.78:11111
  • Salvate il file e modificatene l'estensione in .m3u, otterremo un file con l'icona iTunes che VLC riuscirà però ad aprire.
  • Una volta creato il file come sopra descritto basterà selezionare il file con il tasto destro del mouse (oppure Control+Click) e scegliere la voce Ottieni Info e poi fra le varie voci scegliamo Apri Con e scegliamo VLC; da questo momento cliccandolo normalmente il file verrà aperto con VLC.
  • Aperto il file in VLC, la riproduzione comincia con Rai 1.
    A questo punto da VLC scegliamo Apri Rete (mela+n) e dal pannello che si aprirà selezioniamo la voce UDP/RTP Multicast e inseriamo l'indirizzo del canale che si vuole registrare, la porta è sempre 11111.
    Poi selezioniamo la voce Uscita avanzata: e premiamo sul pulsante Impostazioni che ora sarà possibile selezionare.
    Dal pannello che si aprirà spuntiamo Registra l'entrata e scegliamo per prima una voce dal menu a tendina Metodo Avi e poi File e scegliendo dove posizionare lo streaming tramite il pulsante Sfoglia. Premiamo su OK.
  • Premiamo nuovamente su OK per chiudere l'ultima finestra.
  • Fatto tutto questo nella finestra di VLC non vedremo lo streaming in finestra ma incomincerà ad essere registrato sul nostro hard disk in un file con estensione avi che conterrà appunto la registrazione.

Il metodo sopra elencato funziona solo se il mac è collegato direttamente all'hag di Fastweb.
Per questa parte della Faq si ringrazia Gianni.

Video di iTunes Music Store (Questo metodo è valido solo per Mac OS X 10.3 Panther)

Per fare questo possiamo servirci di alcuni programmi oppure ricercare all'interno del nostro HD il file temporaneo usato da Quick Time.

  • Un programmino freeware per salvare i video è iGetMovie il quale appunto permette di recuperare comodamente il file temporaneo di Quick Time dopo che lo abbiamo scaricato completamente.
  • Per il secondo metodo basterà, quando hai visto tutto il filmato, andare nel finder e cercare (mela+F) un file che si chiama QTPluginTemp, aggiungendo l'opzione “visibilità” -> elementi invisibili.
    Troveremo appunto un file che si chiama così, più una sfilza di numeri.
    Il path è /private/tmp/501/TemporaryItems.
    Ora possiamo copiarlo dove vogliamo, dargli un nome, e cambiare l'estensione in “mov” e il filmato è salvato.

Video di iTunes Music Store (Questo metodo è valido fino ad iTunes 4.8)

Con il rilascio di iTunes 4.8 e successivi non c'è più la possibilità di scaricare i video di iTunes in quanto non sono più rintracciabili nella cache di quicktime.
Esiste ugualmente la possibilità di aggirare la protezione semplicemente copiando negli appunti l'url del video e rintracciare la sua posizione reale mediante il suo Video_ID.
Quindi, quando siete nella schermata di iTunes con le miniature dei video e copiate l'url negli appunti (ctrl+click)
A questo punto avviate il seguente AppleScript copiato ed incollato in script editor e salvato come applicazione.
Fatto questo in pochi secondi il video QuickTime viene visualizzato in una finestra di Safari.

on run

--Si copia l'URl di iTunes
tell application "Finder"
try
set ITMS_URL to the clipboard as text
on error
display dialog "Nessun URL iTunes trovato nella clipboard. "
"Vai in iTunes e utiliza il menu contestuale con la miniatura per salvare l'URL nella url clipboard"
end try
end tell

--Si estrae il Video_ID del video selezionato
set AppleScript's text item delimiters to {"videoId="}
set VIDEOID to item 2 of (every text item of ITMS_URL)

--Si apre in Safari l'URL derivata dal Video_ID per ottenere la posizione del filmato originale
set UrlBase to "http://ax.phobos.apple.com.edgesuite.net/WebObjects/MZStore.woa/wa/viewVideo?b=a&videoId="¬
& VIDEOID & "&videoIndex=2" as text
tell application "Safari"
make new document with properties {URL:UrlBase, visible:false}
end tell

--Attendere qualche secondo per caricare la pagina
set x to 0
set curd to current date
repeat until x = 15
if curd + 3 < (current date) then set x to 15
end repeat

--Si ricerca nel codice sorgente della pagina la provenienza del".mov" da estrarre
tell application "Safari"
set codigo to source of front document as text
set AppleScript's text item delimiters to {"MovieView autoplay="}
set codigo to item 2 of (every text item of codigo)
set AppleScript's text item delimiters to {"http://"}
set codigo to item 2 of (every text item of codigo)
set AppleScript's text item delimiters to {".mov"}
set codigo to item 1 of (every text item of codigo)
set codigo to "http://" & codigo & ".mov"

--Si chiude il tab
close front document
--Viene aperto il filmato in Safari
open location codigo
end tell
end run

Per questa parte della Faq si ringrazia Pierpaolo Fantuzzi.

ATTENZIONE: Le note sono inserite in modo anonimo dai visitatori del sito, e non sono state verificate da chi cura le Faq.
Nota di pippotto
riferimento a: "Video di iTunes Music Store (Questo metodo è valido fino ad iTunes 4.8)" ho provato a copincollare l'Applescript nello script editor, ma mi da errore...

[ Home | Elenco delle FAQ | Risorse | Feed RSS ]