Perché vedo i nomi di cartelle e applicazioni in inglese con OS X.2 in italiano?

La causa può essere dovuta al settaggio nelle preferenze Finder della voce: mostra sempre le estensioni dei documenti; se settata le cartelle del Finder come Scrivania, Libreria, Documenti etc. definite in /System/Library/CoreServices/SystemFolderLocalizations/it.lproj/SystemFolderLocalizations.strings ed alcune applicazioni di sistema, perdono la localizzazione in italiano, ma vale anche per le altre lingue, ed assumono il loro corrispettivo anglosassone di Desktop, Library, Documents, etc.; per ritornare alle scritte nella localizzazione prescelta basterà toglier la spunta dalla preferenza suddetta.
Da notare che il nome "vero" rimane comunque quello inglese (e completo di estensione, nel caso delle applicazioni) ed è questo che bisogna usare all'occorrenza, p.e. nel Terminale. Il nome "vero" lo si può vedere dal Finder: Ottieni Info|Nome & Estensione.

ATTENZIONE: Le note sono inserite in modo anonimo dai visitatori del sito, e non sono state verificate da chi cura le Faq.
Nota di fabriXio
Il problema può dipendere anche dall'aver ereditato la cartella "home" da una precedente installazione del 10.1. In questo caso bisogna aggiungere un file vuoto di nome ".localized" all'interno di ogni cartella che si vuole vedere col nome italiano. Prendendo come esempio particolare il caso della cartella Library, per farla apparire come Libreria si può fare così: nel Terminale cd ~/Library touch .localized Gli effetti si vedranno al successivo login

[ Home | Elenco delle FAQ | Forum | Segnalazioni | Risorse | Feed RSS ]